ebaut mi

Mi chiamo stresserentola, ma questo è già chiaro dal titolo del mio blog, la mia storia comincia dove le altre si concludono e cioè dopo il ....e vissero per sempre felici e contenti...
sono sposata, felicemente e da tempo immemorabile con Amò e abbiamo due bambini tuofiglio e tuafiglia a cui ci imputiamo maternità e paternità secondo le peculiarità che vengono fuori di volta in volta.....
abitiamo a Palermo e Lady Mora è la nostra casa, un cantiere perennemente aperto ......
Bhè che altro dirvi, se avete voglia di sapere altro seguitemi....



e se invece volete scrivermi.... stresserentola@libero.it



che dite ... ci vediamo alla prossima?

Lettori fissi

venerdì 13 aprile 2012

Buongiorno

Ore 7.00 interno casa
- Stressy abbiamo un problema...piove!
- E va bhè scendiamo tutti insieme, prima lasciamo Tuofiglio, poi Tuafiglia, poi lasci me in ufficio e tu ti porti l'auto...
- E a che ora arrivo a lavoro? No, no, prima lasciamo Tuafiglia che viene di passaggio, poi Tuofiglio, tu lasci me e ti porti l'auto...
- Tuofiglio entra prima a scuola, anche se poi dobbiamo tornare indietro meglio che prima lasciamo lui, poi lei, e se poi io mi porto l'auto non ho dove trovare parcheggio, quindi l'auto te la porti tu!
- Mammaaaaaa che mi devo mettereee?
- Mammaaaaa Tuofiglio mi dice che sono pazzaaaaa
- Stressyyy che si deve mettere Tuofiglio?
- Mammaaaaaa è vero che oggi è l'ultimo giorno di cuola e domani è vacanza?
- Stressy ma perchè hai sta faccia?
- E tu perchè non hai fatto il caffè?
- Mammaaaa prima di andare a scuola mi compri la gomma pane?
- No
- perchè?
- Perchè è tardi
- No ma guarda, prima andiamo a comprare la gomma pane, poi mi lasciate a scuola, poi lasciate Tuafiglia, e poi andate a lavorare.
- E l'auto chi se la porta?
- Boh!
- Sono le otttooooooo
- Bambini i biscotti vanno bene per merendaaaaa?
- per me sì
- per me no, vollio i crecher, anzi mi metti i crecher e poi i biscotti e io poi sceglio
- Allora mi compri la gomma pane?
- No
- Ma io no capisco, tu mi avevi detto che oggi me la compravi
- Si, ma piove e dobbiamo scendere tutti insieme e prima dobbiamo accompagnare tuasorella e poi te e poi dobbiamo andare a lavoro ed è tardi
-Ma prima perchè non accompagnate me?
- Giusto prima accompagnamo te!
- E allora perchè non mi puoi comprare la gomma pane????
- Perchè è tardiiiiiii
- Sono le otto e venticinqueeeeeeee
- Prendete gli zaini, i giubbotti, l'ombrello
- Le chiavi le ho prese iooooo
- Chi arriva prima al portone vince...
- Fermi non correte per le scale
- Mammaaaaa tuofiglio mi dice che sono lentaaaa
- Ma non è vero, io no ti ho detto niente
- Presto entrate in auto, Tuaglia muoviti!!!
- Ecco ora pure tu mi dici che sono lenta
- Stressy ma ogni tanto la benzina la metti?
- Non ultimamente
- Non so nemmeno se arriviamo a scuola di Tuofiglio...
- E' tardissimo
- Arriverò tardi!
- Allora la gomma pane non me la comprate?
- NOOOOOOO!
- Ma perchè oggi tutto questo traffico?
- Piove, quando piove c'è sempre più traffico
- Ma tutti questi ragazzini per strada?
- Forse dovevano andare in gita, che sfortuna con questo tempo...
- Stressy ho pensato, lasciamo Tuofiglio, poi lasci me a lavoro, torni indietro e lasci Tuafiglia e ti porti l'auto
- Amò ho pensato..NO!

squilla il cellulare...mio padre

- Stressy finalmente, dove siete, i bambini?
- Papà siamo tutti qui in auto, li stiamo accompagnando a scuola, che succede?
- Ma c'è stato il terremoto!!! E' mai possibile che tu non l'abbia sentito? Stanno evacuando le scuole e tutto questo traffico...non ti sei accorta di niente?
- Ah! ok...ti chiamo dopo!
clik
- Amò, c'è stato il terremoto
- Ah, e quindi?
- Prima lasciamo te, poi facciamo benzina, i bambini vengono con me, niente scuola oggi...

-SIIIIIIIIIIIIIIIIIII EVVIVAAAAAAA
- E la gomma pane me la compri adesso????

12 commenti:

  1. Ohi, tutto bene? Ho appena sentito del terremoto e lo leggo anche qui...

    RispondiElimina
  2. Bell'ironia!
    Spero, comunque, tutto bene!

    RispondiElimina
  3. Un tranquillo mattino in casa Stresserentola... mi sarebbero già caduti i capelli, sappilo :-D

    RispondiElimina
  4. il terremoto... oggi?
    per il resto... mi hai fatto morire dal ridere! :)

    RispondiElimina
  5. Dalle mie parti si dice "quannu si cunta è niente" che tradotto vuol dire: se puoi raccontarlo vuol dire che il pericolo è passato.
    Io davvero non ho sentito nulla forse perchè troppo presi dal tran tran mattutino chi lo sa.
    Comunque tutto bene, grazie a tutti per il pensiero.

    RispondiElimina
  6. quando ho visto il tuo messaggio su fb stavo per attaccarmi al telefono.
    Benvenuta nella ristretta cerchia che considero oggetto delle mie paranoie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Onorata ;-)
      Se ti va di chiamarmi non occorre attendere il prossimo terremoto :-)
      P.s. Revolution uno spettacolo!!!

      Elimina
  7. Ola, anche io ti ho pensato con 'sta questione del terremoto. Ma poi il Principe consorte mi ha detto che non era stato niente e quindi non volevo far la figura dell'ansiosa ansiogena.
    cari saluti alla famigghia :D

    RispondiElimina
  8. Bel post..ma poi avete comprato la gomma pane a tuofiglio? :D

    RispondiElimina
  9. Sì, e siccome la comunicazione non è il forte di questa famiglia, l'abbiamo comprata sia io che mio marito l'uno all'insaputa dell'altra che poi: a che diavolo serve la gomma pane?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a niente, temo... è un divertissement ;D

      Elimina

A voi la parola ........

ATTENZIONE

Questo blog è dotato di filtro antispam. Se non vedete comparire immediatamente il vostro commento non replicatelo, verrà approvato in fase di moderazione. Grazie