ebaut mi

Mi chiamo stresserentola, ma questo è già chiaro dal titolo del mio blog, la mia storia comincia dove le altre si concludono e cioè dopo il ....e vissero per sempre felici e contenti...
sono sposata, felicemente e da tempo immemorabile con Amò e abbiamo due bambini tuofiglio e tuafiglia a cui ci imputiamo maternità e paternità secondo le peculiarità che vengono fuori di volta in volta.....
abitiamo a Palermo e Lady Mora è la nostra casa, un cantiere perennemente aperto ......
Bhè che altro dirvi, se avete voglia di sapere altro seguitemi....



e se invece volete scrivermi.... stresserentola@libero.it



che dite ... ci vediamo alla prossima?

Lettori fissi

lunedì 20 dicembre 2010

Necrologio al Minipimer

Ei fu. Siccome immobile,
dato il mortal sospiro,
stette la spoglia immemore
orba di tanto spiro, ........
..................................

Ottobre 2000 - Dicembre 2010
Per anni hai frullato di tutto...
impavido e curioso  nell'immergersi in liquidi incandescenti
hai sfidato gli ostacoli  per dimostrare la tua superiorità.
Eri l'invidia di tutti gli accessori da cucina
tu, così piccolo e così poco qualificato, sempre in prima linea
mentre loro a prender polvere sugli scaffali riposti.....
Insieme abbiamo tritato, omegenizzato, emulsionato, frullato,  pure il ghiaccio riducevamo un cristalli....
perchè il saper fare vale di più, dell'essere addetto al fare...
Non credo di aver preteso troppo da te
noi sappiamo che quel calore che sprigionavi era la  gioia di aver superato un'altro limite,
io so, che nel momento in cui ti avrei lasciato solo a frullar pappette sarebbe cominciato il tuo declino.....
e così è stato.....
ho ignorato il tuo lamento gracidante, ho sperato di poter tirare qualche altro anno, illudendoti del persistere della tua utilità.....
Ma non era giusto.....non ci siamo mai presi in giro ....noi due
e quindi ......
Alle ore 13.00 del 19.00 dicembre 2010
ho staccato la spina

13 commenti:

  1. Il Rosario? E le esequie? Fammi sapere...

    RispondiElimina
  2. Sarai la prima ad esserne informata

    RispondiElimina
  3. la morte di un miniper in famiglia èdavvero un evento tragico..condoglianze.A volte bisogna lasciarli andare..

    RispondiElimina
  4. Supererò la perdita ....ho le spalle larghe ;-)

    RispondiElimina
  5. ti sono vicina....capisco il tuo dolore perchè anche io oggi ho perso il bravosimac, sono distrutta..... proprio prima delle feste è veramente difficile da superare. Mi sento più sola...con montagne di parmiggiano da grattare è veramente dura. Ma la cosa più tremenda è vedere la grattugia che in un momento così difficile mi fa l'occhiolino... non lo auguro a nessuno. Fatti forza.....

    RispondiElimina
  6. Speravo di trovare qualcuno che veramente capisse il mio immenso dolore, grazie Barby ....stringiamoci in questo comune cordoglio ......

    RispondiElimina
  7. compolimenti.. davvero un blog.."spaziale"
    3M e lapino compreso...
    I miei auguri di buon Natale
    M.

    RispondiElimina
  8. Ciao M.
    grazie mille sia per i complimenti (che fanno sempre piacere) che per gli auguri che ricambio con affetto.
    Sarà un piacere vederti, ogni qual volta avrai voglia di passare :-)

    RispondiElimina
  9. ehm, nonostante il post un tantino funereo, ne approfitto per farti gli auguri. poi una volta ti mando una mail con tutte le cose curiose che vorrei chiederti su palermo. io amo la tua cittààààààààààà! (e anche il cibo siciliano)

    RispondiElimina
  10. Ciao...un eterno riposo al minipimer, dopo anni di fidato sevizio e compagnia reciproca dev'essere duro dirgli addio...:-)...potrei consigliarti, fra un paio di mesi, quando il dolore sarà superato....un tutto fare eccezionale....il bimby???!
    Apparte gli scherzi, approdo sul tuo blog passando da mamma di fretta....mi piace...soprattuto il tuo nome...stresserentola...un pefetto connubio fra chi stressa ma a suo tempo è stressata...ehhehe....come di solito usa oggi nelle famiglie comuni....
    Ti saluto e passerò a trovarti presto....ciao Mariuccia
    http://lascuolaincartella.blogspot.com

    RispondiElimina
  11. Sarà un piacere ogni volta che vorrai passare, ....per il bimby, è ancora troppo presto sono ancora in fase di metabolizzazione del lutto
    un saluto e ora vengo subito a trovarti ;-)

    RispondiElimina
  12. Ti scrivo per comunicarti una grande notizia; il bravo simac era in stato di "morte apparente", mai creduto che esistesse veramente, prima di buttare il mio fedele servitore ho voluto spingere per un ultimo gesto di cordoglio il suo pulsantino e lui che fa???? Riparte, bello e pimpante come se fosse il suo primo giorno di vita..... non ti dico la gioia...abbiamo anche accennato qualche passo di valzer insieme ( ma ho smesso subito, sai frulla e trita bene....ma a ballare è proprio negato....lui....)perciò...fai come me...... se ancora non hai gettato il minipimer prova a fare la voce grossa, minaccia il gesto e vedrai che forse..... COSA????? L'hai buttato via??????ASSASSINAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!

    RispondiElimina
  13. Non ti immagini quanta gioia mi ha procurato il tuo messaggio, sono immensamente felice per voi, spero che tritiate e frullate per molto tempo ancora,nel mio caso sono stata io a dire basta, gli ho staccato la spina perchè ad un certo punto è giusto lasciarli andare ;-)
    E' un periodaccio, mi ha appena lasciata anche il ferro da stiro, a breve leggerai il necrologio.....è stato un caso di suicidio ....brutta storia
    un bacio cara, grazie sempre per la tua vicinanza

    RispondiElimina

A voi la parola ........

ATTENZIONE

Questo blog è dotato di filtro antispam. Se non vedete comparire immediatamente il vostro commento non replicatelo, verrà approvato in fase di moderazione. Grazie